Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

 

mizuno elixir

ANALISI:

Mizuno rinnova uno dei suoi modelli più riusciti, piccole variazioni per non stravolgere una scarpa veramente confortevole e reattiva.

 

ELIXIR si presenta rinnovata nella veste ma non nella sostanza, rimane un attrezzo adatto ad andature veloci, con intersuola differenziata per sorreggere un difetto di pronazione assicurando una buona protezione agli impatti.

 

Il piede viene accolto da una morbida tomaia, la calzata è avvolgente a livello della pianta del piede e si allarga, per creare più spazio, a livello delle dita. La sensazione è quella di avere il piede morfologicamente sostenuto e comodo.

 

I tecnici Mizuno hanno unito le varie tecnologie a loro disposizione per creare un’intermedia dalle caratteristiche particolari.

 

L’intersuola, molto reattiva grazie alla particolare mescola AP, è piuttosto compatta per avere un ottima sensazione di contatto con il terreno; l’inserto WAVE ad onda lunga permette dispersione dagli shock in maniera elastica assicurando protezione e viene rinforzato nella parte interna per controllare il movimento di pronazione senza diventare invasivo.

 

La suola è strutturata per sfruttare al massimo la spinta impressa, la particolare costruzione assicura il massimo contatto con il terreno adeguandosi alle interferenze del fondo.

 

ELIXIR rimane uno dei migliori attrezzi nel panorama della corsa; assicura reattività, protezione e stabilità, dai corridori più leggeri può essere utilizzata anche su lunghe distanze ma sempre per andature sostenute. Su terreni compatti se ne apprezzano pienamente le caratteristiche.


TEST:

ho corso con l'Elixir3 o meglio: ho volato. Mi sembrava di essere su un caccia, un tornado. Un prodotto altamente performante e reattivo. Una sensazione di leggerezza che fa molinare le gambe come essere in discesa. Si sente il Wave che fa il suo mestiere: si, dissipa lo shoc da impatto in tutta l'intersuola o meglio nella parte posteriore ma sopratutto da un effetto fionda che nelle accelerazioni si sente, eccome. Calzata? Ottima. Molto morbida ed avvolgente grazie al nuovo mesh a maglie larghe(non come generalmente sono le Mizuno). Il presidio mediale non si sente ed aiuta a mantenere una buona biomeccanica quando il percorso si fa lungo. Una A2 vera paragonabile solamente alla DS Trainer di Asics; adatta, per il bacino d'utenza attuale, a ripetute, corti veloci e gare medie. E'possibile utilizzare queste scarpe in Maratona? “Tutte le scarpe da running del mondo si potrebbero usare in Maratona ...dipende chi le indossa (forse il Gebree direbbe così)”.

 


VALUTAZIONE: DA ZERO A CINQUE SCARPETTE

 












 

 

 

 

 

 

 

TECNOLOGIA:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Prezzo:  130€
Peso: 280 gr

 

Clicca qui per votare