Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 



NOTIZIARIO ASSOCIAZIONE MARCIATORI Gennaio 2014
Sito Internet: www.runnerman.net

 

ASSEMBLEA GENERALE DEI SOCI

Il Consiglio Direttivo, in ottemperanza alle norme dello Statuto in vigore , ha fissato l’Assemblea ordinaria annuale per VENERDI  28 (Ventotto) FEBBRAIO 2014

Presso la Sede Marciatori Mondadori dello Sporting Club Verona

Alle ore 19,00 in prima convocazione   (valida con la presenza di almeno la metà dei soci)
Alle ore 20,30 in seconda convocazione (valida qualunque sia il numero degli intervenuti)

ORDINE DEL GIORNO

  1. Nomina del Presidente dell’Assemblea;
  2. Lettura da parte dell’Amministratore del Bilancio consuntivo 2013;
  3. Approvazione del Bilancio consuntivo;
  4. Presentazione del Bilancio preventivo 2014 ed approvazione;
  5. Relazione del  Presidente Associazione  Marciatori Mondadori;
  6. Organizzazione “42^SEI VILLE 2014”;
  7. Proposte  ai Soci per programmi attività sociali 2014;
  8. Varie ed eventuali.

La rilevanza di tale incontro è palese a tutti,  si chiede, pertanto,  un piccolo sforzo da parte dei soci nel non disattendere a tale assemblea generale. Oltre a conoscere , attraverso il resoconto, lo stato di salute dell’Associazione è l’occasione per chiunque di esprimere il proprio pensiero con idee, suggerimenti ed iniziative.

IL CONSIGLIO DIRETTIVO

FEBBRAIO, auguri di buon compleanno a:
FIORINI Paolo 1); BERTOLAZZO CESARE 2); MAZZUCATO CARLINI Giovanna 4); SGRELLI Sofia 6);BENEDETTI Sandro  -  RIZZI Michele 7); ZENARI Giancarlo 9) FRIGO ORSOLANI Giovanna 10) ; ADAMI Alda– DE SANTIS Antonia Esterina 13); DANIELI Davide 19); BONOMI Paolo - MAY Maurizio 21); BON ALDIGHIERI Luisa 22); SGRELLI Paolo – RIZZI Sergio 23); MARCHESINI SQUARANTI Agnese 24); TOSI Elisabetta 27); GIRONI Mario - MASTINI Luigi – SAMBUGARO Simonetta 28)

GLI AUGURI PER IL 2014 DA AVESA A MONTECCHIO...
dal nostro storico gruppo Marciatori Mondadori che anche quest’anno ha voluto salutare il 2014 con la sua mitica manifestazione tanto cara ai podisti sia per i percorsi, specialmente quello lungo unico nel suo genere,  che per i famosi prelibati ristori.

Sembra quasi di ripetere un vecchio ritornello quando si constata che anno dopo anno è sempre più difficoltoso organizzare questa marcia volendo tenere sempre vive le caratteristiche per la quale è nota e quindi dovendo garantire ai partecipanti i tre ricchi ristori con le loro specialità,  oltre agli altri servizi,  è indispensabile la presenza degli addetti ai lavori,  soprattutto, in determinate peculiarità,  di quelli esperti perché si sa che l’improvvisazione è solo un palliativo.  Ecco quindi che l’assenza di persone dovuta anche per disturbi di stagione o per altri motivi personali crea complicazioni e disagi comprensibili che possono mettere a dura prova l’organizzazione. ……Ma ce l’abbiamo fatta alla grande anche questa volta……. 

Con l’aiuto inoltre della bella giornata di sole, della consistente  presenza dei nostri affezionati marciatori  felici e soddisfatti di aver iniziato il nuovo anno con una bella corsa e con del buon cibo,  prova ne sono le manifestazioni di apprezzamento per il nostro gruppo e, non dimentichiamo  l’aiuto della fortuna (che sempre è necessaria); infatti tutto è andato nel migliore dei modi  e questo ci aiuta e ci stimola a non mollare e a guardare sempre al futuro con entusiasmo e grinta .

Ma il merito di questo buon risultato è la passione ed il legame vero che tutte le persone,  che hanno collaborato, vecchi soci e nuovi arrivati (diversi impegnati anche nei giorni precedenti la marcia),  nutrono per il gruppo e riescono a trasformare il sacrificio del loro operato in una allegra festa al servizio di un comune obiettivo: l’orgoglio di una buona realizzazione della manifestazione. 

La loro (nostra) dedizione è stata ripagata dalla soddisfazione di aver concretizzato tale meta e quindi ringrazio di cuore tutti i collaboratori (circa una cinquantina di persone) con i quali ho avuto il piacere di trascorrere assieme, come una vera grande famiglia,  una bella giornata in sede festeggiando l’evento con una pasta/party  in completa allegria e con un ringraziamento anche a tutti coloro che si sono prodigati a preparare e servire ai tavoli. A tutti i soci che ancora non hanno fatto questa esperienza di collaborare al 1° dell’Anno dico solo “provare per credere” non ve ne pentirete. 

Un grande Evviva con affetto

Annamaria

Il Gruppo Marciatori Mondadori deve dire addio, con molto dolore,  alla cara amica socia BIANCHI Nadia che il 18 u.s. ci ha lasciato in punta di piedi e  con la dignità di una persona che ha saputo affrontare  la sofferenza della sua malattia senza farla pesare combattendo con coraggio il male sino alla fine. Ti salutiamo  cara Nadia, compagna di tante marce….su e giù per i colli ed in città…..La tua “verve” ci mancherà.
Il Gruppo porge sentite ed affettuose condoglianze a tutta la famiglia ed agli amici più intimi.

LA PAGINA DEI COMPETITIVI

19/01/2014 Monteforte d’A.  Maratonina Falconeri.  Prima uscita del 2014 in una gara ufficiale per i nostri atleti. La Montefortiana è sempre un appuntamento di richiamo. Così 8 dei nostri erano al via della Maratonina Falconeri (così si chiama ora la Mezza di Monteforte). Prima gara, valida per il Circuito Verona con la Corsa 2014.  Meteo disperatamente piovoso ed uggioso. Durante la gara non è piovuto tantissimo ma c’erano continui ruscelletti sia sullo sterrato che sull’asfalto. Ho anche avuto la sensazione che il percorso non sia stato proprio di 21,097 km, dato che all’inizio una deviazione “strana” ha portato gli atleti troppo velocemente verso la salita rispetto agli scorsi anni.
Piccolo “grande” inconveniente per il fortissimo Francesco Galvani, impossibilitato a prendere il via ufficiale causa disguidi col certificato medico. Avrà di certo modo per rifarsi ampiamente …

Ecco comunque i risultati dei podisti Mondadori  al traguardo:

Filippozzi C. 1,31,51. Testi D. 1,38,30. Mutinelli M. 1,40,28. Ceschi R. 1,53,42. Grando A. 1,57,48 Pasetto I. 2,12,42. Zendrini Noemi 2,17,13 (10° cat F4). Rasi A. 2,19,16.

Alessandro Grando

Montefortiana bagnata, ma sempre bella!

Quest’anno ho deciso di non iscrivermi alla classica mezza maratona di Monteforte, ma ho preferito partecipare alla gara non competitiva, correndo sul percorso più lungo dei 28 km con l’obiettivo di cominciare a macinare km in vista della Maratona di Parigi ad aprile e perdere qualche chiletto accumulato durante le vacanze natalizie giù in Puglia a casa dei miei. La giornata è stata caratterizzata da una leggera pioggia e temperatura mite; considerando tutta l’acqua caduta nei giorni precedenti è andata anche bene, con addirittura un pallido sole in tarda mattinata.

Dopo aver salutato i miei compagni di viaggio, Alberto e Sandro, e aver augurato loro buona fortuna per la gara della mezza, parto ad un ritmo blando risparmiando energie per le dure salite che mi aspettavano dopo; infatti fino a Montecchia di Crosara (12° km) è stata davvero una passeggiata apprezzando anche delle belle corti e ville lungo il percorso, ma da lì in poi, una volta imboccata l’erta per Castelcerino, è stata davvero dura, da rimaner senza fiato, ma sono riuscito ad arrivar su senza mai fermarmi, rigenerandomi con un abbondante ristoro.

Da Castelcerino (16 km°) la strada era in ripida discesa verso Costalunga per poi arrivare, dopo una breve salitella, a Soave (20° km) dove vi era un altrettanto magnifico ristoro degli alpini con un delizioso minestrone. Prima di giungere a Monteforte c’era l’ultima asperità da affrontare lungo il sentiero cosiddetto “dei 10 capitelli”, dove in alcuni tratti ho camminato a causa del pantano lungo la salita, poi una volta in cima è stata una volata negli ultimi 2 km in discesa. Sono davvero soddisfatto delle mie condizioni, non ho riscontrato alcun tipo di problema e spero che questa montefortiana sia di buon auspicio per Parigi; complimenti come sempre al gruppo Valdalpone De Megni per l’eccellente organizzazione curata nei minimi dettagli.

Buone corse a tutti dal vostro Carletto.

Il Centro Maratona promuove l'evento sportivo "Run for Science", un'utile iniziativa finalizzata ad implementare le conoscenze scientifiche nell'ambito della corsa e per questo abbiamo bisogno del vostro aiuto.
Ogni atleta può contribuire alla sperimentazione in diversi modi e con diversi impegni in termini di tempo:

training: il soggetto si rende disponibile per:

  1. valutazione funzionale pre-allenamento.  
  2. programma di allenamento personalizzato per 10 settimane seguendo le nostre indicazioni.   
  3. valutazione funzionale post-allenamento.   
  4. partecipazione all'evento sportivo (maratona o mezza-maratona)

valutazione: l'atleta dà disponibilità per:

  1. valutazione funzionale pre-gara;
  2. partecipazione all'evento sportivo;
  3. valutazioni funzionali post-gara

gara: l'atleta partecipa all'evento sportivo durante il quale verrà sottoposto ad alcune misure

Ogni soluzione avrà un numero limitato di partecipanti.Le misurazioni risulteranno semplici e non invasive, verranno gestite ed elaborate in modo anonimo e spaziano a seconda dei casi dalla compilazione di questionari, a prove da sforzo sub-massimale o massimale fino in alcuni casi all'analisi del sangue.

L'evento è fissato domenica 13 aprile 2014, in prossimità delle strutture di Scienze Motorie (b.go Venezia).
Le attività di sperimentazione riguardanti gli allenamenti guidati avranno inizio dalla metà del mese di gennaio.
La sperimentazione è aperta a corridori di vario livello ma per motivi organizzativi siamo costretti a limitare il campione alle persone di età compresa tra i 25 e 60 anni, in possesso di certificato di idoneità agonistica in grado di correre la mezza maratona in almeno 2h30' e/o la maratona in almeno 5h30'.

La partecipazione è gratuita e non prevede compenso, il Centro Maratona vi offre quindi la possibilità di effettuare a costo zero dei test di valutazione funzionale e, per gli aderenti alla soluzione "training", un programma di allenamento personalizzato della durata di 10 settimane da realizzare sotto la stretta supervisione dello staff del Centro. (Nicole TABARINI – Tel.045/8425151)