× Benvenuti sul nostro forum!

Rubrica a cura del Dott. Massimiliano di Montigny - EthicSport Team www.ethicsport.com. Per le vostre domande potete registrarvi sul sito e fare le proprie domande oppure scrivere direttamente a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Affaticamento muscolare precoce

Di più
7 Anni 10 Mesi fa #140 da guestuser
Egregi Dottori,

torno ad affrontare il mio annoso e penoso problema.
Mi chiamo Roberto, ho 57 anni, sono un ex maratoneta, sportivo da sempre, podista da 20 anni.
Ho già esposto le mie problematiche legate all'affaticamento muscolare che compare non appena inizio a correre.
Vorrei alcune delucidazioni su come interpretare ed eventualmente diagnosticare ciò secondo me ne è la causa.
Come ripeto, sono alcuni anni che ormai, non riesco più a divertirmi, correndo, a qualsiasi andatura, sono in continuo affanno ed automaticamente
affaticamento muscolare. Ho indagato in lingo ed in largo, la mia situazione con medici sportivi e non, e sembra che non sia emersa una causa apparente.
Alle innumerevoli indagini cardiologiche, ( per ultime, RM cardiaco e Coronarografia ) è emerso : Ventr. sin. lievemente aumentato di volume ( cardiopatia
dilatativa ? ) Displasia aritmogena Ventr, dx ? ( un criterio minore ed uno maggiore ) Extrasistolia.
Dal momento che a me sembra che la causa sia una ridotta ossigenazione muscolare, quindi produzione eccessiva di acido lattico, non smaltito sufficientemente
con conseguenza di acidosi muscolare , quindi comparsa di affaticamento muscolare e dispnea.
Vi chiedo gentilmente, se queste mie sensazione potrebbero essere veritiere, e se si, come poter indagare tele condizione,
e con quali metodiche ?
Vi ringrazio per l'attenzione concessami e per la gentile risposta che vorrete darmi in merito,
Distinti Saluti

Taccini Roberto

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 10 Mesi fa #141 da ethicsport
Buongiorno Roberto!
Dalla sua e-mail sembra che la diagnosi sia già stata fatta: oltre al lieve aumento di volume del ventricolo sinistro, a quanto dice le hanno confermato una displasia aritmogena del ventricolo destro e una extrasistolia.
E' plausibile che una non perfetta funzionalità cardiaca non permetta una ottimale ossigenazione del tessuto muscolare e che quindi il suo muscolo vada velocemente in acidosi. Una valutazione funzionale con un metabografo potrà confermare quale sia la sua Soglia Anaerobica Ventilatoria, ovvero la sua capacità di trasferire ossigeno ai tessuti. Questa analisi è possible in parecchi centri medico-sportivi.
Sportivi Saluti

Dr. Massimiliano di Montigny
Sales Manager - ES Italia S.r.l.
www.ethicsport.it

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: davideethicsport
Tempo creazione pagina: 0.045 secondi
Powered by Forum Kunena