× Benvenuti sul nostro forum!

Rubrica a cura del Dott. Massimiliano di Montigny - EthicSport Team www.ethicsport.com . Per le vostre domande potete registrarvi sul sito e fare le proprie domande oppure scrivere direttamente a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

"Crisi da fame"

Di più
5 Anni 9 Mesi fa #276 da di miero
"Crisi da fame" è stato creato da di miero
Buongiorno,
sono una runner da qualche anno, ho 50 anni ed ho affrontato per la seconda volta una maratona, con qualche problema. L'anno scorso ho fatto la maratona di Reggio-Emilia con grande "successo" da parte mia, poichè essendo la prima l'ho conclusa molto bene, tutta in progressione di velocità, senza cali di "performance" . Il tempo non è stato eccezionale (4ore e 14min.) ma la gestione delle risorse fisiche/mentali ottimale.
Quest'anno la maratona di Firenze non ha avuto per me lo stesso esito, poichè per varie vicissitudini personali la preparazione non è stata ottimale (i lunghi che ho fatto erano quasi sempre troppo lenti), ma comunque l'ho affrontata, pur sapendo che il ritmo maratona non era nelle gambe.
Purtroppo ho avuto dei problemi al 30° Km: giramenti di testa e svenimento, battiti cardiaci elevati. Tornando a casa ho richiesto di effettuare al centro di medicina sportiva di Senago un E.c.g. sotto sforzo (Test ergometrico al Treadmill) poichè mi ero allarmata del mio malessere, ma l' esito è stato positivo: battiti raggiunti al picco dell'esercizio 163. Il medico sportivo, quindi, mi ha detto che il mio problema durante la maratona è stato una comunissima "crisi da fame" (calo glicogeno).
Quello che vi chiedo è se avete dei consigli da darmi in merito all'alimentazione in fase preparatoria alla maratona e durante la maratona. Inoltre, in genere durante le gare riesco ad assumere solo liquidi e non i comuni integratori sotto forma di gel, in sostanza non li tollero molto.
Vi ringrazio in anticipo,
Manuela

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
5 Anni 9 Mesi fa #277 da ethicsport
Risposta da ethicsport al topic "Crisi da fame"
Ciao Manuela!
In maratona è importantissimo presentarsi al via nelle migliori condizioni possibili di alimentazione ed idratazione. Oltre a una buona colazione, effettuata circa 2h30'-3h prima della partenza, può essere utile assumere - come razione d'attesa - un prodotto come PreGara Endurance circa 30' prima di iniziare il riscaldamento, al fine di ottimizzare la resa durante la gara. Si tratta di un prodotto in busta monodose, con una polvere da sciogliere in acqua.

Per contrastare la disidratazione è utile assumere qualche sorso di acqua (o di integratore ipotonico come Performance Sete) ad ogni ristoro disponibile. A seconda del ritmo che si tiene, è opportuno pianificare una opportuna integrazione energetica, assumendo 1 Energia Rapida Professional o 1 MaltoShot o 1 Sport Fruit ogni 60'-75' di gara; prendi questi prodotti sempre poco prima dei ristori, in maniera che tu possa bere qualche sorso d'acqua a seguito della loro assunzione, per facilitarne l'assimilazione.
Sia MaltoShot che Energia Rapida Professional sono energetici liquidi non molto densi come altri "gel" motivo per cui non dovresti incontrare difficoltà di assimilazione e digestione.

Circa al 30°-32°km può essere utile assumere un Energia Rapida + o un ExtraShot, per prevenire problemi nel finale.
Come negli allenamenti più intensi, cura attentamente la fase del recupero post-gara: prima di consumare un pasto completo, è comunque importante assumere un recovery drink evoluto come Recupero Extreme, che può essere associato ad un'adeguata dose di Glutammina.

Dr. Massimiliano di Montigny
Sales Manager - ES Italia S.r.l.
www.ethicsport.it
Ringraziano per il messaggio: di miero

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: davideethicsport
Tempo creazione pagina: 0.068 secondi
Powered by Forum Kunena